Miti E Leggende Del Bdsm: Liscio, Gassato O Dominante Naturale?

Avviso
Questo racconto è brutalmente sconsigliato a chi sprovvisto di senso dell'umorismo, ironia, autoironia . Se continuate a leggere lo fate a vostro rischio e pericolo.


È indubbio che ogni cultura che si crea alla fine genera una sua mitologia, il BDSM non fa eccezione, un posto di spicco in questo panorama sono sicuramente i Dominanti Naturali.

Ora tra adulti consezienti che giocano con il sesso e fanno un sacco di sozzerie divertendosi una cifra, ci sarebbe da chiedere perché giustificare le proprie pulsioni, ma c'è chi lo fa.

Eccoci quindi arrivare alla figura del “Dominante naturale”, una sorta di maschio alfa del BDSM, che ha il dono di essere riconosciuto da tutti come dominante perché questa è la sua inclinazione naturale, e tutti lo riconoscono come tale.
Egli è l'unto del Signore (ma senza olio di palma) di nostra Signora della Depravazione.

Ora questa cosa è in sé e per sè una contraddizione di termini e passiamo ad enunciarne il perché:


1) per essere un dominante bisogna che ci sia chi ti riconosce come tale, e non è detto che solo perché credi, pensi, hai ricevuto la visita dell'angelo, hai avuto un primo contatto con gli alieni, sei salito sul monte con delle tavole di pietra e ne sei sceso con due fogli stampati A4, che ti hanno detto che sei un dominante naturale che automaticamente il mondo lo prenderà per buono.


2) L'essere dominante, non esclude affatto che ci sia chi è più dominante di te ed in quanto troppo dominante rispetto a te ti riconoscerebbe come tale.


3) Una mera disquisizione sulla definizione dei termini: “Dominante Naturale”.

Cosa significa? che esiste anche il “Dominante Gasato”? Il “Dominante Gassato? E magari pure quello Ligth Sparkling o Ferrarelle?


4) L'argomentazione che è sempre citata regolarmente suona più o meno così: “ Ho “un età nata ieri con decorrenza oggi” oppure “Sono un vecchio come Matusalemme” con già molta esperienza alle spalle (questo a prescindere sempre dall'età e senza specificare maturata dove e come) , ho avuto la fortuna nonostante fin dalla giovane età di sapere esattamente quello che volevo e quindi studiando molto (dove non ci è mai dato saperlo) ho imparato tutto quello che oggi poi metto in pratica (sul cosa di solito sono molto adattabili alle “loro esigenze”).

.. Nella vita sono una persona decisa e realizzata ...(e qui di solito parte un curriculum da Dirigente, seguito dalle sue innegabili e sovrumane doti fisiche, (roba da incrocio tra Superman e Super Mario Bros.) … un uomo deciso e sicuro ed abituato al ruolo di leader. Sono sempre stato riconosciuto come tale da chi mi circonda.”



Ora prendendo in esame queste affermazioni viene naturale chiedersi un paio di cosette: ma quando da sapendo quel che volevo dal carrello del supermercato abbrancavo sugli scaffali qualsiasi cosa mi aggradasse o pestavo i piedi energicamente per avere una cosa che volevo facendone di cotte e di crude, i miei genitori cercando con le parole prima, qualche buffetto poi, uno sculaccione a seguire e un ceffone ben calibrato in ultima, ponevano fine alle mie pretese hanno stroncato la mia naturale inclinazione alla dominanza?

Se un dominante naturale , una mattina al lavoro trova il suo superiore che gli fa un culo tanto e gli “piscia metaforicamente” sulla testa, e magari quello stesso superiore (convinto anch'egli di essere un dominante naturale) si comporta così perché sua moglie gli fa il culo a strisce ogni volta che rimette piede in casa, è ancora un dominante naturale?

Ed ancora Ma se la slave inesperta nei pompini anziché succhiare solo, soffia anche, il Dominante naturale si gasa perdendo così il suo status?

Se da adolescenti volevate quella ragazza/o che però non la dava a voi, ma a tutti gli altri non-dominanti , ma allegri cazzoni famolostranisti, e scoprendo il BDSM questo vi ha portato ad autocertificarvi Master/Mistress ed in perenne ricerca, di qualche casalinga disperata con gli occhi a cuoricino leggendo 50 Sfumature, o qualche sciroccata/o appena maggiorenne confusa o Morta di cazzo/figa?

Ma una Mistress di rivalsa, quindi ex-slave che è passata sotto uno di questi Dominanti Naturali ( e senza additivi e polifosfati aggiunti me OGM) che scopre la sua vocazione di dominatrice aveva sempre saputo di averla, ma l'ha solo repressa?

In sintesi la storia del Dominante naturale non regge, non più perlomeno di una storia fantasy, certo esistono persone dotate di un certo carisma, e non lo sbandierano, ne lo dichiarano, per il solo e semplice motivo che non ne hanno bisogno; in situazioni particolari reali la gente istintivamente si gira nella loro direzione alla ricerca di una risposta magica, perché hanno riconosciuto in loro delle reali capacità.


Tuttavia in quest'ultimo caso, se vi prenderete la briga di interrogare gli interessati, vi diranno che non è tutta sta gran cosa essere il punto di riferimento degli altri, ma in sintesi spesso è una solenne rottura di coglioni, anche se a volte può essere gratificante.

Tutto questo per dirvi che non esistono dominanti naturali, perché se il DNA ha la sua parte è brutalmente vero che sono le tue esperienze che ti formano e no aver fatto parte delle giovani marmotte o dei Boyscout non farà automaticamente di voi un presidente del consiglio (nascere a Firenze dicono aiuta).

Quindi se incontrate un dominante naturale non contradditelo ...sono esseri estremamente fragili e complessi … l'impatto con la realtà potrebbe essere loro fatale.

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!