Buon Natale Capo

Questa storia narra di quello che ho in mente di fare.. di come spero che andrà.. di quello che tormenta la mia mente da troppo tempo.. è la sera della cena pre natalizia, quella che tutte noi colleghe aspettiamo un po.. quella dove tutte sono un po più belle.. dove evadono dalle solite vite.. e dalla solita impostazione da ufficio..io più di tutte..stasera è la mia sera..sono bella..ho delle belle tette,un bel culetto tondo..gambe affusolate..e una faccia da troietta.. voglio lui..lui che è così figo..lui che ha 19 anni più di me..lui che è felicemente sposato..lui che mi fa arrapare..stasera lo voglio tutto mio..ho un vestito corto a fiori..scollato..reggiseno a balconcino..intimo di pizzo e calze autoreggenti..occhi scuri e capelli mossi..e sopratutto sono giovane e sexi..arriviamo al ristorante..un bel posto..di classe..musica soffusa e vino buono..faccio in modo di accaparrarmi il posto accanto a lui..cominciamo a bere e a scherzare in balia di quella provvisoria libertà..lui è qui..a un passo da me..e bello come non mai con quella camicia bianca..slim..che mette in evidenza i suoi muscoli ben delineati..capelli brizzolati..alto..occhi scuri..fare sicuro..lo mangio con gli occhi..e prendo coraggio..gli appoggio una mano sulla gamba..lo accarezzo e lui impietrisce..mi avvicino al suo orecchio e sussurro..lo sai cosa voglio per Natale?.. voglio che mi scopi in bocca..e torno a cenare composta..lui è silenzioso e penso che ho rovinato l intesa che tra di noi c è sempre stata..sottile ed erotica..giocata..un altro bicchiere e vado al bagno per mettermi il lucidalabbra ormai smangiato..sto per uscire e la porta si apre..è lui..zitto..serio..si avventa su di me..e mi spinge dentro la toilett..le sue mani mi alzano il vestitino leggero e si insediano dentro di me ma..fermo..comando io!gli slaccio velocemente i pantaloni e in un attimo ho il suo cazzo in bocca..finalmente..lo Lecco..gioco con la sua cappella,infilo la lingua nella sua piccola apertura..intanto gli accarezzo le palle,con la mano gli stringo il culo e lo schiaccio addosso a me.

.ho tutto il suo cazzo nella bocca..sento che pulsa allora rallento non voglio che viene..lo Lecco per bene..ora il ritmo è più tranquillo..mi stacco mi alzo..glie lo prendo in mano e ricomincio a segarlo..intanto con la mano dirigo la sua testa tra le mie tette..e lo invoco..lecca capo..lecca..la sua lingua mi provoca dei sussulti..sono fradicia e necessito del suo cazzo..lo faccio sedere e salgo a cavalcioni su di lui..e spingo a ritmo sostenuto il suo grosso cazzo dentro di me..lui freme ma non può urlare..in tanto lo Sliguo come si deve facendogli sentire il sapore del suo membro..sono infoiata..posseduta da lui..vengo..e vedo le stelle esclamando sii finalmente amore..ah ah ahhhh Dio quanto ti ho voluto.. poi mi giro..avvolgo le sue mani attorno a miei generosi fianchi e lo invito a sbattermi da dietro..mi inclino più che posso per aprire a lui tutto il mio sesso..sbatte violentemente e sento i suoi coglioni pieni sul mio culo sodo..poi a un tratto una calda esplosione e si accascia sulla mia schiena.. respira..mi stringe.. Buon Natale capo..

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!