La Dominazione Che Vorrei

Caro diario ti scrivo...
Oggi vorrei confidarti una mia perversione, o meglio una mia inclinazione, ovvero essere sottomessa a un uomo. In generale ritengo che la dominazione sia un gioco erotico e tale deve restare, questo implica che le modalità con cui viene esercitata devono essere esplicite e condivise tra dominatore (padrone) e sottomessa (schiava) e che si deve sempre salvaguardare la sicurezza fisica, mentale e sociale della persona sottomessa. Personalmente non voglio un padrone sadico che si diverta a torturarmi fisicamente e psicologicamente, ad umiliarmi e a farmi provare dolore, questo è un genere di dominazione che non mi piace anzi mi spaventa.
La dominazione che cerco non mi deve rendere una vittima nelle mani del mio carnefice, non mi deve considerare un animale o rendermi un oggetto annullando la mia persona ma, al contrario, deve valorizzarmi e valorizzare il nostro rapporto. Vorrei che fosse una dominazione soft, giocosa, limitata nel tempo al rapporto sessuale e che ci permetta di ravvivare il nostro rapporto sperimentando nuovi giochi e nuove trasgressioni.
In concreto, per fare qualche esempio, mi piacerebbe che il mio uomo:
-mi legasse mani e piedi al letto e mi bendasse per poi accarezzarmi, leccarmi, baciarmi e toccarmi con diversi oggetti (una piuma, un cubetto di ghiaccio, un cucchiaino caldo, un oggetto liscio ecc) dappertutto arrivando infine a masturbarmi
-mi ordinasse di usare vari sex toys (vibratori, plug, palline vibranti ecc) mentre lui si masturba guardandomi
-mi ordinasse di fare qualcosa per lui come preliminari, ad esempio fare uno spogliarello, un massaggio erotico, una seria di foto/video sexy, una doccia insieme a lui per lavarlo e farmi lavare...
-mi ordinasse di dargli da mangiare cospargendo il cibo sul mio corpo (nutella, panna, gelato ecc)
-mi ordinasse di fargli un pompino mentre guarda un film porno

Mi piacerebbe anche poter condividere con un’altra ragazza il ruolo di sottomessa, un padrone e due schiave che lo soddisfano e che si procurano piacere a vicenda.

Non so da dove derivi questa mia inclinazione, forse è innata o forse è nata grazie alla pornografia e alle mie esperienze sessuali, non credo che lo scoprirò mai. Ad ogni modo per me la sottomissione non è un ossessione, posso tranquillamente farne a meno continuando ad avere una vita sessuale più che soddisfacente, diciamo che sarebbe un qualcosa in più, un qualcosa di diverso ed eccitante. Prima o poi proverò a mettere in pratica ciò che ho scritto in queste righe e vedremo se tale trasgressione si rivelerà eccitante come immagino.

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!