Sabrina La Vacca (Delirio)

Ormai sono 3 giorni ininterrotti che vengo usata e brutalizzata. Sono al nono mese di gravidanza. La mia pancia è enorme, sembra esplodere. Sento i due bambini muoversi in continuazione e scalciare. Da ieri ho delle contrazioni fortissime, ma i miei padroni no mi fanno partorire. Le mie mammelle, una quinta, sono diventate una sestae sono piene di latte. Ne perdo in continuazione. Lo sento sgorgare caldo dai miei capezzoli e colarmi tra i seni. So di essere uno spettacolo osceno ed invitante con il mio corpo da troia. Oggi mi hanno intubata per permettermi di respirare e poi mi hanno riempito lo stomaco fino alla bocca di piscio e merda… il mio stomaco sembra esplodere. Per impedirmi di vomitare mi hanno scocciato la bocca. Ho continui sforzi di vomito, ma resta tutto dentro di me. Ormai sono solo un sacco di carne da riempire e macellare.
Sento rumore di zoccoli. Il nitrito imbizzarrito di un cavallo. Non posso muovermi in quanto le braccia mi sono state bloccate dietro la schiena. Le gambe mi sono state slogate e rovesciate dietro la testa legando i piedi tra se con del filo spinato…

Sento l’odore nel suo cazzo. La mia fica, completamente dilatata, esplode in un orgasmo al pensiero di essere la femmina di quello stallone.
Poi lo vedo su di me. E’ enorme ed imbizzarrito… si impenna per ricadere con tutto il suo peso su di me… li zoccoli mi calpestano il mio povero corpicino da troia pieno di merda e gonfio dei 2 bambini che ho in pancia.. sono totalmente devastata dai suoi zoccoli che ricadono su di me. Il suo cazzone sbatte sul mio corpicino. E’ enorme, col suo cazzo riesce a coprire quasi tutto il mio corpo. Puzza di sborra, di animale… Cerco di muovermi per sentire il suo contatto sulla mia fica slabbrata.. poi in un mi sfonda la fica ed inizia a pomparmi. Sento che la fica si è strappata irrimediabilmente. Il suo cazzo enorme e caldo mi devasta totalmente. La pancia sembra esplodere da quanto è gonfia. Dalla pelle si vede la sagoma dei due bambini.

. il dolore ed il piacere sono devastanti… svengo più volte, ma mi rianimano con potenti scosse elettriche. La monta selvaggia dura per ore ed ore. I suoi zoccoli continuano a calpestarmi mentre il suo cazzone enorme mi devasta totalmente. Sento come spostarsi li organi dentro di me per far passare quel cazzo enorme per poi sbattermi con forza fin sotto la gola. Sembra che mi si stacchi la cassa toracica. Sono fiera di piacere così tanto a quel mostro di carne… sono fiera che si ecciti con il mio corpo da vacca.
Lo sento fremere per poi essere riempita come un sacco con la sua sborra. Litri e litri che si riversano dentro il mio corpicino. Mi sento riempire ogni minimo spazio che cè dentro di me… mi sento piena, bruciare del suo calore. Ormai sono sua, aperta, strappata, gonfia della sua sborra calda.
RImane dentro di me fino a svuotarsi completamente, poi sento che inizia a pisciarmi dentro per alcuni minuti ininterrotti. Sono una fogna, la sua fogna…
Quando lo sfila il mio corpo fa come un rumore di risucchio. Dalla fica, totalmente strappata fino all’ombellico escono metri di intestino. Piango, gemo, godo…
Portano via il cavallo.. mi sento vuota… lo vorrei ancora dentro di me..
Mi cuciono con un grosso ago dall ombellico fino al culo sigillando dentro il mio corpo i due bambini ed i litri di sborra e piscio. I metri di budella li hanno lasciati fuori. Mi dicono che mi lasceranno così per una settimana per poi aprirmi e ripulirmi dentro…
Staccano la corrente che mi teneva sveglia… un ombra scende su di me e svengo...

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!