Racconti Su Siti Di Incontri

Attenzione a pubblicare racconti su siti di incontri, soprattutto se il lettore è un uomo attivo fantasioso, autoritario e molto maiale
Questo è un racconto di fantasia, la mia fantasia erotica.
Sono uomo di ormai di 50 anni, alto 178 per 80 kg, molte donne mi trovano sexy, simpatico e molto piu giovane.., nella mia vita ho avuto la fortuna di aver conosciuto molte donne con le quali ho avuto molti rapporti, alcune molto aperte mentalmente altre invece direi nella norma.
Veniamo a noi, stufo della solita routine e dopo due separazioni mi iscrivo a questo sito di incontri molto carino e ben fatto, l'intento non è stato quello di conoscere altre donne ma quello di provare qualcosa di nuovo e volevo provare ad avere rapporti con uomini, non avendo nessuna esperienza alle spalle inizio col cercare qualcosa di soft o comunque qualcuno con una buona dose di pazienza nel caso mi fossi tirato indietro ad un primo appuntamento.
Insomma trovo un uomo che come me era alle prime esperienze ma molto più deciso di me, allinizio l'imbarazzo faceva da padrone, poi con mio stupore anziché tirarmi indietro mi sono buttato a capofitto in un rapporto sessuale molto passionale e trasgressivo senza tralasciare nulla.
Mi sono accorto in questo mio primo incontro che fare sesso con un altro uomo è stato molto eccitante e travolgente, sentirlo in bocca, sentirlo mentre mi penetra dietro e poi sentirlo di nuovo in bocca che viene è estremamente eccitante vorresti che non smettesse mai venire.
Quindi dopo questa esperienza molto positiva ho deciso di continuare in quello che per me sarebbe era ed è ancora mondo fantastico, peccato solo che per colpa della gente bogotta bisogna nascondersi per essere noi stessi.
Ho avuto un altro paio di incontri a seguire ma essendo io uno che vuole spingersi sempre più in avanti ho cambiato il mio annuncio scrivendo che sarei stato disponibile a incontri con più persone attive, proprio con questo chiodo ormai fisso nella mia mente decisi di scrivere il racconto di come immaginavo la mia prima volta con più uomini attivi.

Il racconto era semplice ma esaustivo per il tipo di messaggio che doveva mandare.
Pubblicato il racconto ricevo alcuni commenti positivi in cui alcuni uomini si identificavano nella mia fantasia erotica, altri invece, da attivi scrivo il loro desiderio a voler partecipare a una gang....
Essendo io comunque molto selettivo nella scelta del partner non ho dato molta importanza ai commenti ricevuti anche se alcuni li ho trovati molto eccitanti.
Passano un paio di giorni e ricevo un messaggio da un uomo con un profilo interessante, sulla mezza età, fisico nella norma, ben dotato e molto disinibito, autoritario in maniera molto soft, ospitale in luogo tranquillo e lontano da occhi indiscreti.
Mi scrive in modo gentile che avrebbe piacere di conoscermi e come già scritto nel suo profilo scrive che può ospitare in un luogo molto riservato e distante da altri centri abitati in cui avremmo avuto a disposizione tempo e spazio per stare tranquilli.
Dopo esserci scambiati diversi messaggi e alcune foto per verificare la nostra identità decido di accettare l'invito e prendiamo appuntamento.
L'incontro sarebbe avvenuto tre giorni dopo la mia conferma, lui il giorno dopo mi manda un altro messaggio chiedendomi se avevo problemi a depilarmi intimamente e il torace, rispondo che non ci sono problemi che ormai lo faccio da un po di tempo per ragioni igieniche, lui mette uno smile sorridente e scrive che aveva una ultima richiesta da farmi ma che non ero di certo obbligato ad accettare, mi chiede se sono disposto ad indossare intimo femminile, gli rispondo che non l'ho mai fatto, ma se questo lo avrebbe eccitato di più allora non mi sarei tirato indietro, lui mette un altro smile, gli dico anche che io non avevo nessun tipo di indumento femminile da mettermi, e lui pronto risponde che mi avrebbe fatto trovare qualcosa il giorno che ci saremmo incontrati.
Ero entusiasta di incontrare di nuovo qualcuno visto che gli incontri purtroppo sono molto rari, non pensavo ad altro che a quello che mi aveva scritto il mio nuovo padroncino, che avrei dovuto indossare intimo femminile, cosa che non avevo mai fatto prima, lidea mi accitava molto soprattutto perché sapevo che eccitava molto anche a lui, quindi avrei fatto qualsiasi cosa lo facesse eccitare e questa cosa di lasciarmi andare ai desideri degli uomini eccitava molto anche me, praticamente l'idea di farmi fare qualsiasi cosa mi fa eccitare da morire soprattutto se la prometto prima di un incontro.
.....
Arriva il giorno dell'incontro, smetto di lavorare, arrivo a casa mi faccio una lunga doccia e come richiesto mi depilo per benino parti intime e torare, mi faccio la barba e mi depuro bene il sederino con alcuni clisteri.
Arrivo nel luogo dell'incontro, una casa in campagna molto ben curata, gli mando un messaggio dicendo che sono arrivato, lui risponde che la porta è aperta e che c'è un foglio appeso al muro con alcune indicazioni da seguire prima di varcare la porta successiva....
Gli scrivo" indicazioni?" Lui risponde che non è niente di che ma che gli piace giocare, così con il cuore in gola entro, ligresso molto semplice,c'era una panca, uno specchio, un appendi abiti con appesi un perizoma da donna delle calze autoreggenti, una gonnellina praticamente trasparente, una benda,una maschera e il foglio in cui spiegava cosa fare, dentro di me pensavo che avrei dovuto andarmene, questa cosa cominciava a mettermi ansia, do una prima letta al foglio, alla fine c'era scritto vedrai che ci divertiremo.
Ormai ero li, ho riletto il foglio con più attenzione anche se già sapevo cosa avrei dovuto fare, una cosa che non era stata detta in precendenza mi ha fatto sobbalzare, avrei dovuto bendarmi gli occhi e sopra indossare la mascherina tipo veneziana che copriva solotanto gli occhi. Con calma e con non poca difficolta, vista la mia inesperienza, inizio a prepararmi, metto il perizoma che mi passava dritto per il sedere quasi a segarlo, metto le calze autoreggenti e la gonnellina, mi specchio e devo dire che avevo l'aspetto di una vera puttanella, mi do un'ultima guardata finisco con il bendarmi e poi la mascherina.
Ormai al buio completo cerco la maniglia della porta che mi avrebbe portato dal mio padroncino, la trovo e con molto imbarazzo apro, faccio uno o due passi lo spazio sufficiente per entrare e richiudo la porta.
Sento una voce dire ciao, stai benissimo vestita così, mi parlava al femminile, mai successo prima, gli rispondo che mi fa piacere che apprezzi e che ero molto imbarazzato cosi, lui poteva vedermi e io non potevo vedere lui.

Avevo il cuore in gola tanto che la voce mi tremava......
Mi prende la mano e mi guida verso quello che a me sembrava un divano,
Mi dice di calmarmi, evidentemente si vedeva che ero un po agitato,
Mi mette le mani sulle guance e mi bacia, la sua lingua cerca di farsi strada subito, non faccio nessuna resistenza e porgo anche ka mia lingua. Tutto all'improvviso cambia, non toglie la sua lingua dalla mia bocca e io non voglio che lo faccia,
Bacia molto bene, lascia la mia bocca e comincia a baciarmi il collo, ormai l'ansia si sta trasformando in eccitazione che non tarda a venire, per lui che mi sta guardando credo sia evidente che io sia eccitato.
Mi prende le mani e mi porta a carezzargli il corpo mentre continua a baciarmi, con le mani gli carezzo il torace e scendo giù verso gli addominali, arrivo al suo penne libero da qualsiasi indumento e molto eccitato.
Si ferma un un momento per dirmi una cosa, mi dice che ha una sorpresa per me ma se non voglio aprirla non fa niente, gli chiedo cosa fosse, mi dice che non posso sapere cosa è, o accetto o non accetto, prima di dirmelo ha voluto tastare il terreno, ora che mi ha conosciuto crede che io sia pronto, lunica cosa che mi di è che sicuramente mi piacerà, con il cuore in gola e l'eccitazione che ormai ha preso il sopravvento gli dico che lui di me può fare qualsiasi cosa.
Mi prende di nuovo la la mano e mi fa alzare dal divano, camminiamo un pochino in casa e sento aprire una porta, all'interno sento altre voci, cercano altri uomini, lui mi dice che ira sarei stato a disposizione di tutti, ero ancora molto eccitato, entrato dentro dice agli altri che ero totalmente a disposizione.
Sento un punto di soddisfazione dalle voci, alcuni dicevano finalmente una troietta tutta per noi.
Lui ricomincia a baciarmi la bocca con la lingua che si faceva strada dentro la mi bocca, la mia lingua ormai non faceva altro che assecondare la sua, sento un uomo dire, come sei brava, si attacca con la bocca la mio collo insieme ad un altro uomo che si era messo dietro di me, il mio padroncino mi chiese se la avessi gradito la sorpresa, gli dissi che per me era un sogno, allora lui disse agli altri di fare di me tutto ciò che volevano e che io avrei ubbidito a ogni cosa loro avessero voluto fare.

Non so quanti erano forse 5 o 6 in tutto,
Mi tolsero solo il perizoma lasciandomi la gonnellina , ero in ginocchio in mezzo a loro, tutti hanno voluto un lungo pompino di presentazione, tutti mi hanno affondato il proprio cazzo fino in gola, tutti soddisfatti dei miei servizi,tutti ben dotati, tutti gentili e profumati, ormai ero in estasi, nonostante la benda avevo comunque gli occhi chiusi mentre li prendevo in bocca.
Mi spostano sopra il letto, sono in ginocchio con il culetto esposto verso l'esterno del letto, uno dietro comincia con le dita ben lubrificate di saliva a farsi strada dietro di me, uno si sdraia davanti a me, mi prende la testa e la porta verso il suo cazzo durissimo, apro la bocca e lascio al suo cazzo tutto lo spazio che vuole dentro la mia bocca, si gira e mi obbliga a leccargli il culo, mi spinge la testa contro il suo culo per leccarlo più a fondo e io lo assecondo, quello dietro di me toglie le dita e appoggia piano piano la cappella del suo cazzo, penso che ora sara il momento di far vedere quanto sono porca, mi sento una vera troia in mezzo a tanti uomini.....
Mentre appoggia la cappella al mio culo do una spinta indietro per farlo entrare subito, lui mi dice sono una vera cagna e che li avrei presi tutti quanti.
Prova di nuovo a spingere e contemporaneamente spingo di nuovo anche io, entra e provo un po di dolore, ma sono troppo eccitato e passa quasi subito, comincia piano piano a fare avanti e indietro e sento ogni centimetro del suo cazzo che entra e esce dal mio culo affamato.
Quello davanti si gira e comincio a fargli un pompino, si sposta di lato a fa spazio ad un altro, quest'ultimomi prende la testa e infila il suo cazzo nella mia bocca dove non trova nessun ostacolo, con la lingua riuscivo a leccagli le palle tenendolo in bocca, quello dietro mi stava sfondando il culo a colpi decisi e possenti prendendomi i fianci e tirandomi verso di lui ad agni , non contento mi prende le mani e mi tira forte verso di se mentre affonda il suo cazzo nel mio culo, contemporaneamente i due davanti si alternavano ad affondare i loro cazzi nella mia gola.
Quello dietro sembrava stesse per venire e con mio dispiacere si stacca dal mio culo, lo senti dire che vuole riempirmi la boc a anziché il culo,
Uno dei due davanti mi porta sopra di se e mi fa sedere sul suo cazzo duro come il marmo mentre quello che gli era a fianco mi viene dietro, mentre quello sotto di me inizia ad affondare il suo cazzo nel mio culo affamato lui prova a farsi sapzio con le dita mentre l'altro mi incula a dovere, continua a lubrificare il mio culo con le dita e a farsi spazio fino a quando prova a infilarci anche lui il cazzo, ero al settimo cielo, godevo come una vera cagna, per come mi sentivo non vedevo l'ora di sentire dentro di me anche lui, così piano piano prova a infilarlo e a farsi strada fino a quando non sento il mio culo dilatarsi e accogliere centimetro dopo centimetro il secondo cazzo, dopo averli dentro entrambi fino in fondo iniziano lentamente a muoversi avanti e indietro e per mia felicità avrei voluto che non smettessero ma,
Nel frattempo gli altri si complimentavano con il mio padroncino per aver portato una vera troietta ubbidiente, il primo che mi ha inculato si mette in ginocchio con il cazzo davanti a me, mi prende la testa e inizia a scoparmi la bocca, lo sento che da li a poco sarebbe venuto, cosi lo assecondo e a ogni sua spinta io corrispondevo una spinta verso di lui, non ci ha messo molto, ma ha tenuto la mi testa schiacciata a se con il suo cazzo che mi schizzava sborra direttamente in gola, ho continuato a tenergli il cazzo in bocca e succhiare avidamente quel cazzo fino a lultima goccia di sborra, mi stavo staccando da quel cazzo quando lui mi ferma, mi dice di tenermi il suo cazzo in bocca, mi dice che ha altro da darmi e che ho promesso che avrei fatto ogni cosa mi fosse stato chiesto, non potevo tirarmi indietro, ha cominciato a pisciarmi in bocca dicendomi di berla tutta, così ho fatto l'ho bevuta tutta senza sprecarne una goccia, in questa situazione ero talmente eccitato, avevo due cazzi in culo e uno che mi riempiva la gola di sborra e piscio che non ho potuto resistere neanche io e sono venuto come mai mi era successo prima d'ora, ma gli altri non erano ancora stai soddisfatti, quindi hanno continuato ad approfittare di me della mia bocca, del mio culo,fino a che ognuno di loro non fosse stato pienamente soddisfatto.....alla fine di tutto il mio padroncino mi porta in bagno, mi dice potevo farmi una bella doccia e che sono stato uno dei pochi a mantenere questo ritmo e che avrebbe organizzato altre festicciole con altri amici molto molto più particolari......fatta la doccia e tolto benda e tutto il resto ripasso nella casa ma ormai erano andati via tutti al di fuori del mio padroncino che mi saluta con un lungo e profondo bacio





Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!