Conta Le Dita (Cornuto)

Con questo porco il tutto cominciò qualche mese fa. Andammo a letto, io accesi la luce sul mio comodino per leggere un libro e lei fece altrettanto.
La differenza fu che mentre io aprivo le pagine lei estrasse dal comodino una stampa da un file.
Era il cazzo di un toro!
Solo il cazzo, il tutto in un formato A4.
Lo osservi pure io. Nodosissimo e duro, con due grosse palle belle alte e una cappella molto grosso.
Si evidenziavano molto bene le venature turgide.
Lei senza chiedere altro apriì le gambe e ci infilò in mezzo la mano iniziando a masturbarsi nel contempo che osservava l’uccello.
Poche settimane dopo saremmo andati a Roma e, guarda caso, il porco era romano.
Il terzo giorno del soggiorno ci ritrovammo in uno sgabuzzino nel retro di un negozio.
Il porco è sposato e aveva poco tempo da dedicare alla vacca.
-Tu stai a guardia- mi disse- intanto che faccio godere la troia!-
Fu una scopata veloce ma intensa. Lei in ginocchio con il suo cazzo in bocca, poi sbattuta alla pecorina su un piano. Dapprima di figa poi selvaggiamente inculata. E il solito gran finale: la sborrata in bocca!!
Al rientro mi disse, ancora ansimando, che raramente aveva avuto modo di sentire un cazzo inturgidirsi in quel modo e sborrare altrettanto copiosamente.
Pochi giorni fa è lui che si fa sentire: -Sono di passaggio a Milano.- dice- una bella ripassata alla vacca non sarebbe male-
Ora lei è davanti allo specchio a casa nostra. E’ già venuta almeno cinque-sei volte. Lui la sta inculando alla pecorina e lei urla come una pazza!
Ma stavolta è lei a farmi una piccola sorpresa. Me l’aveva anticipato:
-Dai un occhio alle mie dita mentre mi sborra in bocca!-
La vacca in ginocchio, lui le tiene la testa e mi osserva dicendo guarda che razza di puttana, tutto in fondo lo prende!!
Poi arriva il turno del porco. Della sborrata in bocca!
Lei ha le mani sulle sue natiche con i pugni chiusi.


Finchè…..apre un dito. Significa che è arrivato il primo getto di sborra in gola!!
Poi il secondo, il terzo, il quarto, una piccolissima pausa e poi il quinto, il sesto, il settimo…..Lui reclina la testa e urla siiiii…bevi troia…bevi troiaaaaa!!
Nove schizzi!! Tutti in bocca!
Quando estrae il suo supercazzo è pulito che pare non sia mai venuto!!

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!