Kebab

mi trovo a roma,passo davanti ad un kebab,e' l'ora di pranzo,guardo dentro il piccolo locale,mi sembra pulito e ben messo,poi il del bancone e' sorridente e molto gentile,decido di fermarmi a mangiare li.
non ci sono altri clienti,il giovane che mi dice di essere turco,mi serve con molta grazia e cortesia,il panino e' molto buono,il mio sguardo spesso cade sul giovane turco,che mi sorride sempre.
ad un certo punto noto che il turco si tocca il pacco,mi guarda e si tocca,i suoi occhi parlano,mi eccita la cosa,mi tocco anche io,lui mi chiede di seguirlo nel retro,ma prima mette un cartello sulla porta con scritto torno subito,chiude a chiave,e ci imboschiamo nel piccolo retro bottega.....
mi mostra un cazzo duro niente male,poi mi chiede di prenderlo in bocca,lo spompino per un bel po',poi mi abbassa i pantaloni,mi fa' piegare leggermente,prende una specie di grasso sul tavolo,lo spalma sul mio buco del culo,e senza tanti complimenti mi affonda il suo cazzone dentro!
mi sbatte a lungo,io appoggiato al tavolo,cerco di tenere l'affondo del turco,mi stava scopando di brutto,poi emise un urlo liberatorio e venne,sborrandomi in culo tutto il suo sperma.
mi chiese poi se avevo voglia di farmelo succhiare da lui,la sua lingua era molto abile e non ci misi molto a venire,lui intanto era ancora a cazzo duro,e mi fece mettere sul tavolo,mi allargo' le gambe e mi scopo' per la seconda volta.
usciamo dal retro,lui apre la porta e poco dopo arrivano altri clienti,io pago il mio panino con la mia coca,e lo saluto,spero di ripassare dal mio amico turco quanto prima!

Comments:

No comments!

Please sign up or log in to post a comment!